M5S attento alle attività produttive – pagare a giugno la tassa di occupazione suolo.

image_pdfimage_print

Nel mese di Aprile, la maggior parte delle attività che occupano suolo pubblico sono state chiamate a pagare la relativa tassa. Indipendentemente che si parli di attività annuali o stagionali, è evidente che si tratta di un anticipo di spesa. Il MoVimento 5 Stelle propone di pagare la tassa per l’occupazione del suolo pubblico non più ad Aprile, ma nel mese di Giugno. Insieme ad altre modifiche al regolamento che verteranno sull’incentivazione alla ristrutturazione di chioschi e arredi in genere, riteniamo di fare un passo importante nel supporto a chi a Cesenatico lavora ed investe.

Con D.C.C. n. 17 del 18.03.2010 venivano approvate una serie di modifiche al regolamento comunale per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche. I costi per l’apertura e l’ammodernamento dei locali delle attività turistiche avvengono prima dell’apertura degli esercizi e i titolari usufruiscono spesso di accesso a forme di credito bancarie, come fidi su conto corrente. La crisi economica ha ridotto notevolmente i profitti delle attività economiche e reso più difficile e costoso l’accesso al credito. La maggior parte delle imprese turistiche paga i canoni di occupazione del suolo pubblico a fine aprile ed inizia ad incassare da Giugno. Il posticipo di 45 giorni sul pagamento della prima rata della tassa comunale per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche può aiutare le attività del territorio a fronte di un costo nullo per le casse del comune di Cesenatico.

Abbiamo inoltre pronta una delibera di giunta che permette ai possessori di chioschi e strutture di arredo come tavoli, sedute in genere, ombrelloni, etc.., di ottenere incentivi (sgravi di aliquota IMU e tassa occupazione suolo) a fronte di interventi di ammodernamento. Il tutto nella consapevolezza che solamente il lavoro congiunto di pubblico e privato, con una cura minuziosa di ogni singolo particolare, possa portare ad un miglioramento ed una crescita economica per le attività produttive di Cesenatico.

In caso di vittoria elettorale, il MoVimento 5 Stelle già dal prossimo anno si impegna a modificare il regolamento per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche e per l’applicazione del relativo canone all’articolo 36 comma 6 lettera a)occupazioni a carattere permanente e lettera b)occupazioni a carattere ricorrente posti in essere da commercianti su area pubblica e produttori agricoli nei mercati annuali, sostituendo la data del 30 aprile con quella del 15 giugno.

09_FATTORI

Giuliano Fattori – candidato Assessore (attività produttive)

Rispondi

Devi essere registrato per postare un commento.