Il M5S Cesenatico sceglie la giunta

image_pdfimage_print

giunta

I nomi dei cinque Assessori che affiancheranno Alberto Papperini nella prossima legislatura, saranno decisi dall’Assemblea degli attivisti del MoVimento 5 stelle, mercoledì 20 Gennaio alle ore 21.00 presso il bar Duse. Come sempre, l’Assemblea SARA’ PUBBLICA e cittadine e cittadini sono invitati a partecipare.

Per la prima volta nella storia di Cesenatico, e probabilmente d’Italia, la squadra di governo sarà nota PRIMA delle votazioni ai seggi. Questa scelta è stata fortemente voluta dal MoVimento 5 Stelle per attuare ancora una volta correttezza e trasparenza nei confronti della cittadinanza, che ha il diritto di conoscere CHI andrà ad amministrare IL BENE COMUNE e poter votare con cognizione di causa. L’importanza di scegliere con coscienza e informazione è per noi un impegno costante, e anche nella scelta degli assessori siamo aperti e trasparenti, proponendo sin da ora il nostro programma elettorale e chi lo guiderà verso la sua realizzazione. I/le candidati/e al compito di Assessore sono venti, e tra loro ci sono attivisti storici del M5S, ma anche professionisti esterni indipendenti, che mettono a disposizione della città la propria professionalità ed esperienza. Una volta nominata, la squadra toccherà tutti i Quartieri di Cesenatico per presentarsi e cominciare a lavorare con cittadine e cittadini sull’attuazione del programma.

Le linee guida del programma elettorale sono già state presentate dal candidato a Sindaco Alberto Papperini e saranno arricchite dal lavoro dei candidati Assessori, assieme alle proposte ed esigenze dei Quartieri e delle categorieeconomiche di Cesenatico. Tra i temi più sentiti troviamo: garantire la sicurezza ai cittadini e alle attività produttive; un ospedale della costa, implementando il Marconi con una pediatria almeno h12 e una sala gessi; abbassare la pressione fiscale attraverso un taglio degli sprechi comunali del 10% (3 milioni di euro); rivoluzionare la macchina amministrativa, in particolare i lavori pubblici, l’urbanistica e la Cesenatico servizi; creazione dello sportello Europa per intercettare fondi comunitari e aiutare i privati ad attingerne; riportare la scuola pubblica al primo posto, garantendo la sicurezza e i servizi alle strutture esistenti; il bilancio partecipato deciso assieme ai Quartieri e alle categorie economiche; la pianificazione urbanistica per rivalutare zone in degrado, garantendo il rispetto ambientale e paesaggistico; il rilancio del turismo attraverso la cultura, l’arte, la musica, la gastronomia, le tradizioni, una mobilità più sostenibile e lo sport; particolare attenzione al volontariato e alla creazione di centri di aggregazione; uscire da Hera per aumentare la differenziata e tagliare la TARI attraverso la tariffa puntuale.

Rispondi

Devi essere registrato per postare un commento.