Tematica: 'Eventi'
• Guarda le segnalazioni sulla Mappa
• Dì la tua sul tema, partecipa al Forum
• Approfondisci il tema sulla nostra Wikipedia

Il M5S Cesenatico sceglie la squadra di governo

image_pdfimage_print

logo_new

Mercoledì 20 Gennaio, alle ore 21.00 presso il bar Duse, assisteremo ad un evento di portata storica. Per la prima volta a Cesenatico, e probabilmente in Italia, la squadra di governo verrà presentata a cinque mesi dalle elezioni. I nomi dei cinque Assessori che affiancheranno Alberto Papperini nella prossima legislatura, saranno decisi dall’Assemblea degli attivisti del MoVimento 5 stelle in una serata aperta al pubblico.

I candidati a ricoprire l’incarico di Assessori per il MoVimento 5 Stelle sono sedici: Allibrio Giovanni (artigiano), Amadei Imerio (artigiano), Amadio Jessica (avvocato), Castagnola Antonio (dipendente pubblico), Ceccaroni Danilo (perito chimico), Corridori Vittorio (architetto), Fattori Giuliano (tecnico di telecomunicazioni), Martini Davide (bancario), Mirto Damiana (giurista), Romani Riccardo (imprenditore agricolo), Rossi Lino (ingegnere chimico), Saulig Damiano (commerciante), Serra Silvia (giornalista e geometra), Savini Marziano (geometra), Zani Matteo (libero professionista), Zoffoli Marco (dipendente pubblico).

Questa scelta è stata fortemente voluta dal MoVimento 5 Stelle per attuare ancora una volta correttezza e trasparenza nei confronti della cittadinanza, che ha il diritto di conoscere chi andrà ad amministrare il bene comune e poter votare con cognizione di causa. L’importanza di scegliere con coscienza e informazione è per noi un impegno costante, e anche nella scelta degli assessori siamo aperti e trasparenti, proponendo sin da ora il nostro programma elettorale e chi lo guiderà verso la sua realizzazione. Una volta nominata, la squadra toccherà tutti i Quartieri di Cesenatico per presentarsi e cominciare a lavorare con cittadine e cittadini sull’attuazione del programma.

Le linee guida del programma elettorale sono già state presentate dal candidato a Sindaco Alberto Papperini e saranno arricchite dal lavoro dei candidati Assessori, assieme alle proposte ed esigenze dei Quartieri e delle categorie economiche di Cesenatico. Tra i temi più sentiti troviamo: garantire la sicurezza ai cittadini e alle attività produttive; un ospedale della costa, implementando il Marconi con una pediatria almeno h12 e una sala gessi; abbassare la pressione fiscale attraverso un taglio degli sprechi comunali del 10% (3 milioni di euro); rivoluzionare la macchina amministrativa, in particolare i lavori pubblici, l’urbanistica e la Cesenatico servizi; creazione dello sportello Europa per intercettare fondi comunitari e aiutare i privati ad attingerne; riportare la scuola pubblica al primo posto, garantendo la sicurezza e i servizi alle strutture esistenti; il bilancio partecipato deciso assieme ai Quartieri e alle categorie economiche; la pianificazione urbanistica per rivalutare zone in degrado, garantendo il rispetto ambientale e paesaggistico; il rilancio del turismo attraverso la cultura, l’arte, la musica, la gastronomia, le tradizioni, una mobilità più sostenibile e lo sport; particolare attenzione al volontariato e alla creazione di centri di aggregazione; uscire da Hera per aumentare la differenziata e tagliare la TARI attraverso la tariffa puntuale.

 

candidati assessori m5s

Commissione pubblica sul turismo con le associazioni di categoria

image_pdfimage_print

cesenatico-labora

Ritorna “Cesenatico LabORA”, tavolo di confronto periodico tra categorie economiche, Amministrazione comunale, gruppi Consiliari e cittadini. Martedì 10 Novembre alle ore 20.00, presso la sala del Consiglio comunale in via M.Moretti n.5, è convocata la Commissione “attività produttive e turismo”, aperta al pubblico. La Commissione ha come obiettivo l’approfondimento di temi di fondamentale importanza per il nostro Comune: commercio, turismo, artigianato e servizi. La prima parte sarà dedicata agli interventi delle categorie economiche; nella seconda parte la Giunta, i Consiglieri e i tecnici potranno porre domande e avanzare osservazioni alle stesse categorie; la terza parte dell’audizione sarà dedicata ad una breve replica delle stesse categorie sulle sollecitazioni pervenute. La serata sarà caratterizzata da interventi di tutte le categorie economiche del nostro Comune legate direttamente al mondo del turismo, settore commercio, servizi e artigianato. In particolare si vuole porre l’attenzione sull’andamento della stagione 2015, sulle problematiche con relative proposte volte ad arricchire l’offerta economico-socio-turistica del nostro territorio. La commissione avrà come obiettivo di informare sia l’Amministrazione, che l’opinione pubblica, su attività che rivestono un ruolo fondamentale per la collettività nel suo insieme. Inoltre la serata sarà da sollecito per toccare temi legati con un filo diretto all’argomento in oggetto: impatto ambientale, salute del nostro mare e sistema depurativo; l’arte, lo sport e la cultura come volano per il rilancio della città; la salvaguardia dei posti di lavoro attraverso progetti di turismo e produzione locale a Km0; il credito alle imprese; le nuove normative e la sburocratizzazione della macchina amministrativa; ripercussioni della tassazione nazionale e locale; la direttiva europea sul demanio marittimo; la sanità e la proposta di un ospedale della costa; viabilità e mobilità; ecc.

Alberto Papperini
Presidente IV Commissione consiliare

Serata pubblica comparto “colonie Ponente” – basta condomini, si al “villaggio sport e natura”

image_pdfimage_print

progetto Buda - colonie ponente

Ritornano le serate di approfondimento con la cittadinanza proposte dal MoVimento 5 Stelle, in prospettiva delle prossime elezioni comunali di Maggio 2016. Mercoledi 4 Novembre alle ore 21.00 presso il bar Duse di piazza Comandini, siete tutti invitati all’incontro pubblico sul futuro del comparto delle colonie di Ponente. Per l’occasione saranno ospiti geometri, architetti e ingegneri di Cesenatico, in particolare: Arch. Giovanni Lucchi, arch. Alberto Altini, Ing. Foglieri Marco, Ing. Mattiello Roberto, Ing. Bertozzi Giacomo, Geom Pietragnoli Silvia, Geom. Marziano Savini. L’ambito 1 delle colonie di Ponente è stato approvato con l’obiettivo di costruire 9 condomini a 5 piani, per un totale di 307 appartamenti in classe B da 70 mq ciascuno. Il progetto ha dimostrato come gli interessi speculativi rimangano trasversali tra destra e sinistra, infatti il PD il PRI non si sono opposti, astenendosi dalla votazione in Consiglio. Spiace vedere come la riqualificazione del comparto delle colonie di Ponente, più volte definito di importanza strategica per lo sviluppo economico della città di Cesenatico, sia rimasta legata a vecchie concezioni basate su mere operazioni di speculazione immobiliare. L’Amministrazione Buda, con l’appoggio del PD, ha preferito volgere lo sguardo al passato. Il progetto approvato, non è altro che la rivisitazione in chiave moderna di quartieri come Valverde e Villamarina, ovvero agglomerati urbani privi di spazi di aggregazione degni di nota, che di fatto li rendono tristemente desolanti e senza vita. Questa serata di confronto con professionisti del nostro territorio, vuole essere da stimolo per avanzare proposte più lungimiranti, che non siano portatrici di interessi speculativi, ma che possano garantire una reale riqualificazione del turismo di Cesenatico per i prossimo 30 anni. Ci sono altre possibilità di sviluppo della zona di Ponente, evitando di ripercorrere gli stessi errori urbanistici, di cui possiamo avere numerosi esempi concreti anche all’interno del nostro Comune: condomini a ridosso del mare, speculazione edilizia, turismo da anni sessanta, malavita e degrado in aumento, edifici a ridosso del mare. Diversamente, si potrebbe ripensare al comparto con la progettazione di un “villaggio sport e natura”, mettendo al primo posto il turismo sportivo (già molto frequentato a Ponete grazie ad investimenti privati); iniziative di carattere culturale, artistiche e musica dal vivo; ricreare quelle sensazioni vicine alla natura con un impatto ambientale minimo, ad oggi riscontrabile solamente attraverso le cartoline storiche.

Approvata mozione M5S, Cesenatico avrà l’esercitazione annuale per la salvaguardia contro gli allagamenti

image_pdfimage_print

maraffa - allagato centro storico

Nasce il coordinamento contro gli allagamenti del centro storico. Durante lo scorso Consiglio comunale, l’assise ha approvato la mozione presentata dal MoVimento 5 Stelle con la quale si chiedeva la pianificazione di un’esercitazione con cadenza annualeper la salvaguardia delle attività commerciali e delle residenze nel centro storico da allagamenti imprevedibili (modalità, soggetti coinvolti e tempistiche atti a fronteggiare con immediatezza la fuoriuscita imprevista di acque dal porto canale). Alla pianificazione parteciperanno il Comune di Cesenatico, la Protezione civile, il Consorzio di bonifica e la Capitaneria di porto.

Nelle premesse della proposta si può leggere che Martedi 13 Ottobre 2014 era stata convocata la Commissione “attività produttive e garanzia”, il quale oggetto ha riguardato la “relazione dello stato di fatto del sistema di salvaguardia e protezione idrogeologica del Comune di Cesenatico – approfondimento sulle cause dell’allagamento del centro storico e proposte per sopperire alle mancanze riscontrate”. Tale commissione ha rilevato numerose carenze del sistema di salvaguardia idrogeologica nella zona del porto – centro storico, in particolare: mancato dragaggio del porto canale che limita fortemente la portata di acque all’interno del canale; le porte vinciane risultano inutilizzabili, e quindi inefficaci, in condizione di mare mosso e nel caso che vi siano agenti atmosferici imprevisti; le sponde del porto canale risultano sottodimensionate rispetto alle necessità di protezione in caso di forti mareggiate e alta marea. Attraverso il confronto in Commissione e il dialogo con i cittadini e commercianti del centro storico, è nata la proposta di organizzare, coadiuvata da un coordinamento (Comune di Cesenatico, la Protezione civile, il Consorzio di bonifica e la Capitaneria di porto), un’esercitazione a cadenza annuale, al fine di predisporre accorgimenti immediati che possano salvaguardare le attività commerciali e residenze nel caso di un nuovo allagamento del centro storico.

Questa iniziativa sarà calendarizzata dal Comune indicativamente al termine della stagione estiva con cadenza annuale, per dare una risposta alle richieste di aiuto dei commercianti e residenti del centro storico.

Proiezione del documentario Mani sulla sanità

image_pdfimage_print

A5 Locandina Mani sulla Sanita mm148x21

L’Eurodeputato Marco Affronte, con la collaborazione del Movimento 5 Stelle di Cesenatico, organizza una evento sul tema della Sanità, che si terrà Martedì 20 Gennaio alle ore 20.45 presso il bar Duse di Viale Roma. Durante la serata verrà proiettato il documentario d’inchiesta ‘Mani sulla Sanità’ prodotto dalla Indygroundfilm, che si è occupata in questo caso di raccogliere testimonianze e documentazione sulle scellerate posizioni tenute in questi anni dalla regione Emilia Romagna nell’ambito della gestione delle strutture ospedaliere e dei servizi da esse erogati.

Il taglio dei posti letto, i tempi estremamente dilatati per visite per i mutuati, la chiusura di strutture ospedaliere anche ad alto contenuto professionale, con riferimento anche al nostro Ospedale G.Marconi, la mala gestione  di  servizi  e  appalti,  sono  questioni  che  accomunano,  purtroppo,  tutto  il  nostro territorio. Vogliamo quindi dare uno strumento alla nostra comunità per meglio capire e comprendere quelle che sono le azioni concrete attuabili, e quelle che sono le esperienze di chi queste battaglie le ha già combattute.

ospedale_marconi[1]

Ci dimettiamo!

image_pdfimage_print

Mercoledì 10 dicembre alle ore 21:00 presso il Sottosopra Pub (via Fiorentini), il Consigliere comunale per il MoVimento 5 Stelle di Cesenatico, Alberto Papperini, presenterà la periodica relazione semestrale sul lavoro svolto negli ultimi mesi di legislatura. Al termine della serata rimetterà il mandato nelle mani dei cittadini. Gli stessi 2000 elettori del MoVimento 5 Stelle potranno votare, esprimere il loro parere e decidere se riconfermare per i prossimi sei mesi Alberto Papperini come proprio “portavoce”.

Con scadenza semestrale il Consigliere del MoVimento 5 Stelle di Cesenatico renderà conto del suo operato consegnando nelle mani degli elettori le dimissioni. Loro stessi potranno controllare e valutare direttamente se il proprio “portavoce” si è attenuto ai doveri, al programma elettorale e alle logiche di democrazia partecipata per cui è stato eletto. Gli elettori avranno il potere di riconfermarlo o di sostituirlo: questo è ciò che differenzia i delegati di partito dal “portavoce” del MoVimento 5 Stelle.

L’evento sarà un’occasione per conoscere il lavoro svolto in questi primi 6 mesi all’interno del gruppo Consiliare MoVimento 5 Stelle di Cesenatico. La serata è inoltre finalizzata a far conoscere i principi del Movimento 5 Stelle a chi, pur simpatizzando, non ha mai avuto modo di partecipare in prima persona. Invitiamo tutti a partecipare a questo evento di democrazia partecipata, dove il cittadino non viene considerato solamente ad un mese dalle elezioni. La serata sarà aperta al pubblico ed in diretta streaming sul sito www.cesenatico5stelle.it


Guarda il video dell’incontro sul nostro canale Ustream

Assemblea M5S + dimissioni Papperini

image_pdfimage_print

Mercoledi 18 giugno alle ore 21:00 presso il Sottosopra Pub (via Fiorentini), il Consigliere comunale per il MoVimento 5 Stelle di Cesenatico, Alberto Papperini, presenterà la periodica relazione semestrale sul lavoro svolto negli ultimi mesi di legislatura. Al termine della serata rimetterà il mandato nelle mani dei cittadini. Gli stessi 2000 elettori del MoVimento 5 Stelle potranno votare, esprimere il loro parere e decidere se riconfermare per i prossimi sei mesi Alberto Papperini come proprio “portavoce”.

Con scadenza semestrale il Consigliere del MoVimento 5 Stelle di Cesenatico renderà conto del suo operato consegnando nelle mani degli elettori le dimissioni. Loro stessi potranno controllare e valutare direttamente se il proprio “portavoce” si è attenuto ai doveri, al programma elettorale e alle logiche di democrazia partecipata per cui è stato eletto. Gli elettori avranno il potere di riconfermarlo o di sostituirlo: questo è ciò che differenzia i delegati di partito dal “portavoce” del MoVimento 5 Stelle.

L’evento sarà un’occasione per conoscere il lavoro svolto in questi primi 6 mesi all’interno del gruppo Consiliare MoVimento 5 Stelle di Cesenatico. La serata è inoltre finalizzata a far conoscere i principi del Movimento 5 Stelle a chi, pur simpatizzando, non ha mai avuto modo di partecipare in prima persona. Invitiamo tutti a partecipare a questo evento di democrazia partecipata, dove il cittadino non viene considerato solamente ad un mese dalle elezioni. La serata sarà aperta al pubblico ed in diretta streaming sul sito www.cesenatico5stelle.it