Tematica: 'Senza categoria'
• Guarda le segnalazioni sulla Mappa
• Dì la tua sul tema, partecipa al Forum
• Approfondisci il tema sulla nostra Wikipedia

Incontro col Maestro – Dario Fo’

image_pdfimage_print

incontro con dario fo - 27 apr 2014

Durante il suo Tour attraverso il bel Paese, il Maestro Dario Fo ha fatto tappa nella sua dimora estiva a Sala di Cesenatico. Domenica pomeriggio gli attivisti del MoVimento 5 Stelle (rappresentanti di diverse liste territoriali come Rimini, Ravenna, Cesenatico, Riccione e Cervia) insieme ad una rappresentanza del Quartiere di Sala, si sono riuniti a casa del premio Nobel Dario Fo.

Nella prima parte dell’incontro il Nobel ha dichiarato il suo amore nei confronti del Pontefice Bergoglio e ha lasciato intendere che a breve riprenderà il suo fortunato spettacolo presentato 15 anni fa al festival di Spoleto “Lu santo jullare Francesco”. A seguire il Maestro ha lasciato la parola ai convenuti i quali hanno relazionato sul locale e sulle prossime elezioni europee. Diversi interventi hanno voluto evidenziare come fin troppe amministrazioni locali non ascoltino i bisogni dei cittadini e portino avanti solamente gli interessi dei soliti noti. Il Nobel Dario Fo ha palesato l’importanza della partecipazione e dell’informazione: “Bisogna informare ed essere informati su quanto avviene nelle stanze dei bottoni. Collaborare tutti assieme in sinergia, scendere nelle piazze e dialogare coi cittadini. Solamente a queste condizioni di partecipazione e condivisione si potrà costruire un futuro migliore”. Successivamente il dibattito si è spostato sul tema del consenso elettorale. Il Consigliere M5S Alberto Papperini voluto sottolineare l’importanza del voto, ma facendo chiari distinguo: “il voto non deve essere una delega. Votare significa prendersi un impegno personale per un progetto di partecipazione civica che vede insieme eletto ed elettore”.

Infine il Maestro Fo ha fatto cenno allo spettacolo che si terrà mercoledì 30 aprile al Bonci di Cesena “In fuga dal Senato” , spettacolo tratto dal libro scritto da Franca Rame sulla sua esperienza in parlamento.

Il superconsulente di Cesenatico Servizi

image_pdfimage_print

soldi 2

Il CDA della Cesenatico servizi incarica un “super consulente” esterno da 40 euro l’ora per l’area amministrative e per la gestione del personale. Il MoVimento 5 Stelle svela il retroscena dell’incarico di consulenza che per mesi è stato lasciato nel silenzio più totale, le quali specifiche non risultano in nessun atto pubblico.

Con atto interno del CDA della Cesenatico servizi datato il 18 gennaio, viene proposto un rapporto di consulenza con il Dott. Berardi per i mesi che vanno da gennaio a settembre 2013. L’incarico riguarda sia l’area Amministrativa (analisi, studio e ricognizione delle attività e degli interventi oggetto dei contratti a favore di Cesenatico Servizi e creazione del relativo sistema di controllo dei costi); sia l’area organizzativa (ri-progettazione dei flussi informativi, delle procedure, dei work flow e delle competenze del sistema organizzativo nel suo complesso anche mediante interviste da realizzare direttamente ai dipendenti. Proposta riorganizzazione e nuovo mansionario). Queste informazioni sono state approfondite partendo dal verbale del CDA della Cesenatico servizi del 18 gennaio 2013, in cui si deliberava di dare mandato al presidente Baldisserri di stipulare l’accordo di consulenza.

Né il Consiglio comunale, né tanto meno l’opinione pubblica è stata informata di questo incarico di rilievo per la gestione della municipalizzata. La questione ci spinge a porre tutta una serie di domande: quanto graverà alla collettività in termini economici questo incarico esterno? Per quale motivo è stato nominato un consulente esterno per l’area amministrativa e per la gestione del personale quando la società è già provvista di dipendenti che svolgono tali ruoli, tra i quali vi sono alcuni che percepiscono stipendi che sfiorano i 100 mila euro annui?

Per concludere vorremmo porre un invito al Sindaco Buda. Come abbiamo sempre sostenuto, le manutenzioni e i servizi erogati dalla Cesenatico servizi devono rimanere al 100% comunali e pubblici per sostenere il lavoro delle famiglie di Cesenatico, per garantire un controllo sulle spese, sull’efficienza, la quantità e qualità dei servizi. Tuttavia, in caso i costi sostenuti non fossero adeguati all’efficienza si dovrà intervenire in maniera decisa sui carichi di lavoro, tagliare alcuni stipendi faraonici e compensi ad personam, eliminando inoltre questi incarichi incomprensibili da 40 euro l’ora che portano ad aumentare lo spreco di risorse pubbliche.

Banchetto informativo M5S

image_pdfimage_print

L’importanza di essere presenti sul territorio e a contatto diretto con la cittadinanza è fondamentale per iniziare una seria collaborazione, per facilitare questo rapporto abbiamo deciso di allestire un gazebo informativo dalle 09.30 alle 17.00 lungo il porto canale di Cesenatico, di fronte alla farmacia IOLI.

Vittoria!!!

image_pdfimage_print


Video dei primi 10 minuti del Consiglio Comunale del 24 febbraio 2011
(le altre parti sono visibili su Youtube/ComuneCesenatico)

La nostra battaglia per la lotta alla trasparenza del lavoro pubblico ha segnato un punto. Il Consiglio Comunale, a seguito della richiesta scritta del MoVimento 5 Stelle Cesenatico, ha approvato all’unanimità che le sedute vengano riprese e pubblicate nel sito del Comune.

Le commissioni, che sono i momenti in cui vengono illustrati e dibattuti i progetti e le delibere, a maggior ragione dovrebbero anch’esse essere riprese. Il nostro compito sarà di verificare che gli amministratori diano attuazione a quanto promesso, che non operino tagli, censure ed omissioni, ma soprattutto che, con qualche scusa, non ritardino la messa in onda delle riprese oppure oscurino i lavori delle commissioni nelle quali vengono dibattuti contenuti fondamentali.

La speculazione edilizia a Cesenatico

image_pdfimage_print

L’amministrazione di Cesenatico ha approvato due accordi di programma di grande importanza per il nostro Comune. Le delibere prevedono interventi consistenti nella zona mare e codificano anche per il futuro i principi e le modalità attuative dell’edilizia contrattata (es.: colonie ex Bonomelli, ex Stella Maris, colonie Valverde, ecc.).

L’accordo di programma denominato “ex Nuit”, che riguarda anche tre colonie sul viale Carducci per una superficie totale di mq. 21.000, prevede una superficie edificabile di mq.25.200 ed un volume complessivo di circa 100.000 metri cubi (11.800 albergo, 3.750 negozi, 9650 appartamenti). Il verde previsto dalle norme urbanistiche pari a circa mq.15.000 non viene realizzato. La sola vendita degli appartamenti (circa 200) e dei negozi, con gli attuali valori di mercato, dovrebbe procurare alla società costruttrice un utile di circa 40 milioni di euro.

Il secondo progetto “città delle colonie” ambito n.1 da via Cavour a via Magellano, (superficie di mq. 77.469) prevede una edificabilità di mq. 76.500 (circa 240.000 metri cubi) per realizzare 2 alberghi, una residenza turistica, circa 600 appartamenti e negozi. In questo caso la sola vendita degli appartamenti e negozi dovrebbe procurare un utile di almeno 100 milioni di euro,a cui vanno aggiunti i profitti per la vendita dei terreni adibiti ad albergo.

L’amministrazione con 2 sole delibere decide la costruzione di 800 appartamenti, peggiorando la qualità paesaggistica e decretando la demolizione di due parchi giochi e di Atlantica che rappresentavano un’utile attrazione turistica.

E’ nostra convinzione che le ex colonie marine, per i grandi spazi disponibili e l’ideale collocazione in prossimità del mare, dovevano essere un’occasione di rilancio di un turismo di qualità che avrebbe creato nuova occupazione e benessere per tutta la collettività.

Considerati i grandi interessi in gioco, l’alto valore economico delle operazioni e l’importanza che tali scelte hanno per il paese, proponiamo al Sindaco e ai partiti che amministrano Cesenatico di attivare una contrattazione che offra migliori contropartite alla collettività: ad esempio spazi per i giovani, un piano di edilizia pubblica, un turismo sostenibile e accogliente, un progetto di valorizzazione e potenziamento delle attività veliche (scuole di vela, surf, windsurf).
Qualsiasi cittadino voglia contattarci potrà farlo tramite il sito www.meetup.com/grillicesenatico

Assemblea generale degli attivisti

image_pdfimage_print

L’Assemblea della lista civica “Movimento 5 Stelle” per Cesenatico è fissata per il 26 gennaio alle ore 21.00 presso Hotel Lucerna via Nicoloso da Recco ponente di Cesenatico.

Tutti i cittadini di Cesenatico, e non solo, sono invitati a partecipare attivamente, farsi portavoce o avanzare proposte riguardo problematiche della nostra città,
in quanto tutti siamo responsabili del nostro futuro. Le decisioni riguardo la scelta dei candidati e del programma elettorale verranno prese seguendo la logica di democrazia partecipativa, pertanto ogni voto espresso in Assemblea varrà uno.

l’ODG riguarderà:
programmazione volantinaggio porta a porta
comunicato stampa sulla speculazione edilizia
banchetti informativi sabato
programmazione gruppo lavoro rifiuti
vario ed eventuali

Banchetto informativo M5S

image_pdfimage_print

L’importanza di essere presenti sul territorio e a contatto diretto con la cittadinanza è fondamentale per iniziare una seria collaborazione, per facilitare questo rapporto abbiamo deciso di allestire un gazebo informativo dalle 09.30 alle 17.00 lungo il porto canale di Cesenatico, di fronte alla farmacia IOLI.