Il M5S di Cesenatico incontra Dario Fo

image_pdfimage_print

dario fo 2013-1

Lunedi sera Dario Fò ha invitato i ragazzi del MoVimento 5 Stelle di Cesenatico nella sua casa a Sala. Non è la prima volta che si incontrano, infatti proprio un anno fa il maestro Fò e Frana Rame hanno partecipato ad una delle Assemblee settimanali pubbliche organizzata dai ragazzi M5S di Cesenatico.

La serata è stata organizzata dal Maestro fò per rivedere gli amici del MoVimento 5 Stelle di Cesenatico, per parlare del progetto a livello nazionale e di come stiano portando avanti l’impegno civico di Democrazia partecipata nel proprio Comune. L’incontro è durato un paio di ore nel quale si sono toccati temi di carattere sia nazionale che locale. Dario Fò ha espresso più volte come la partecipazione attiva sia la chiave di svolta perché i cittadini tornino ad occuparsi della propria collettività. Il percorso intrapreso è soltanto all’inizio e questi ragazzi potranno realmente cambiare questo sistema di interessi personali solamente attraverso l’onestà, la coerenza e dando l’esempio per primi, come stanno dimostrando.

I temi di carattere locale sono stati numerosi:
- sfruttamento del suolo solamente per scopi speculativi. Non vi è una visione lungimirante della città per la prossima generazione, ma l’obiettivo è solamente assicurarsi consenso per le prossime elezioni.
- Incentivare le produzioni locali a Km0 per assicurare il lavoro ai giovani di Cesenatico.
- Il turismo deve essere legato alle tradizioni e alle emozioni che la nostra cultura ci regala. Le tradizioni e la cultura devono essere il nostro pane e gli Amministratori devono essere più efficienti e sensibili nel proporle in primis ai giovani e successivamente ai turisti che visitano questa città meravigliosa.

Al termine della serata il Maestro Fò ha regalato all’amico Alberto Papperini la ormai famosa stampa con dedica dell’opera “visione metafisica del porto di Cesenatico”.

Dario fo 2013-4Dario fo 2013-2Dario fo 2013-3

Rispondi

Devi essere registrato per postare un commento.