Comitati di quartiere… è ora di partire!

image_pdfimage_print


Durante il prossimo Consiglio comunale, il MoVimento 5 Stelle di Cesenatico presenterà una mozione nella quale chiederà all’Assise di impegnare l’Amministrazione a  rinnovare i comitati di quartiere. L’esperienza dei comitati di zona è stata considerata positiva da gran parte dei cittadini che vi hanno partecipato e ne chiedono il rinnovo in tempi rapidi. I quartieri devono essere informati correttamente e in maniera preventiva riguardo i provvedimenti che l’Amministrazione intende adottare in materia di pianificazione urbanistica, piani del traffico, lavori pubblici, regolamenti e bilancio, ecc.  Sarebbe opportuno e corretto che il rapporto fra Amministrazione e cittadini avesse una cadenza almeno semestrale, in tal modo il Sindaco avrebbe la possibilità di fare un rendiconto del suo operato, di ascoltare le osservazioni e i pareri dei cittadini così da poter compiere le successive decisioni in base alle effettive priorità.

Vorremmo sottolineare che nell’art. 5 del regolamento per il funzionamento dei Comitati di zona è scritto:Il Sindaco, entro 180 giorni dalla sua nomina, convoca mediante forme idonee di pubblicità la prima Assemblea di Zona, alla quale possono partecipare tutti gli elettori della zona medesima come individuati all’art.2, ai fini della determinazione del numero dei componenti il Comitato e la loro relativa elezione”. Il Sindaco Roberto Buda, mantenendo fede alle promesse fatte in campagna elettorale e al regolamento per il funzionamento dei Comitati di zona, dovrebbe attivarsi in tempi  brevi in merito.

Questo strumento di democrazia partecipativa dovrà essere utilizzato durante i prossimi 5 anni di legislatura per promuovere progetti ed iniziative che provengano direttamente dalle esigenze e bisogni dei cittadini di Cesenatico. Chiediamo che il Consiglio comunale impegni il Sindaco e l’Amministrazione ad attivarsi per rinnovare rapidamente i comitati di zona nei tempi stabiliti dal Regolamento per il funzionamento dei Comitati di zonae pertanto entro novembre 2011.

Rispondi

Devi essere registrato per postare un commento.