Eliminazione incentivi ed esercitazione per allagamenti - il Consiglio approva ma Buda non esegue


lavoriincorso

Eliminazione incentivi alla progettazione per i dipendenti comunali e pianificazione di esercitazione per salvare il centro storico da allagamenti: il Consiglio comunale approva le mozioni del MoVimento 5 Stelle, ma il Sindaco Buda non fa nulla per rispettare gli impegni. Oltre un anno è passato da quando il Consiglio comunale ha approvato le mozioni presentate dal MoVimento 5 Stelle, con le quali si impegna il Sindaco a predisporre, con cadenza annuale, un’esercitazione per la salvaguardia delle attività e residenze nell’eventualità di un allagamento del centro storico, e si impegna a rettificare il testo del regolamento per la corresponsione degli incentivi alla progettazione. Per tale motivo, durante il prossimo Consiglio,  saremo obbligati a presentare un’interpellanza per sollecitare il Sindaco a motivare per quali ragioni non abbia rispettato gli obblighi prescritti dall’articolo 31 del  “Regolamento per il funzionamento del Consiglio comunale” e se intenda attenersi alle direttive approvate dalle mozioni citate. l’Art 31 recita: Comma 1 – La  mozione  è  l’atto  con  cui  il  Consigliere  promuove un  dibattito  su  di  un determinato argomento ed una conseguente deliberazione a riguardo; Comma 2 – Con  la  mozione  si  propone  al  consiglio  di  deliberare  su  di  un  atto  di  indirizzo politico amministrativo, che impegni il Sindaco e l’amministrazione comunale. In caso di un’ennesima risposta inconsistente e la continua inottemperanza degli impegni approvati in Consiglio, ci vedremo costretti nel segnalare al Prefetto il mancato rispetto degli obblighi prescritti dal regolamento per il funzionamento del Consiglio Comunale.