Esposto fidejussioni scadute ex Nuit – danno erariale per 7 milioni e mezzo

image_pdfimage_print

Le fidejussioni dell’accordo di programma ex Nuit, l’asciate scadere dal Comune di Cesenatico e quindi non riscuotibili, costano alla collettività un presunto danno erariale per 7 milioni e mezzo di euro. Successivamente la situazione si è aggravata con il fallimento per bancarotta fraudolenta della finanziaria Confidimpresa di Roma, avvenimento che tuttavia non può essere preso come scusa, proprio perchè la scadenza di due fidejussioni su tre è avvenuta prima del fallimento della finanziaria stessa. Per la terza, invece, non è chiaro se la scadenza fosse applicabile o meno. Questo è ciò che si può apprendere dalle documentazioni pervenute nelle mani di Alberto Papperini, Consigliere comunale per il MoVimento 5 Stelle, a seguito di una duplice presentazione di interpellanze in Consiglio comunale.

 Troviamo difficile a questo punto pensare che la Giunta Buda con il Dirigente V. Foschi non si siano accorti delle scadenze delle fidejussioni già presenti e della loro qualità, visto che hanno controllato con perizia, attraverso la nomina di un collegio di Vigilanza presieduto dallo stesso Buda, l’intera faccenda subito l’indomani del suo insediamento.

Con tali presupposti – interviene Papperini – ho il dovere di informare la Procura della Repubblica e la Corte dei Conti del presumibile danno plurimilionario da 7 milioni e mezzo di euro causato alle casse del Comune per la mancata riscossione delle fidejussioni. A breve presenteremo un esposto per evidenziare i fatti della vicenda”. La condizione in cui versa l’accordo ex Nuit sta portando danni enormi, sia in termini di stallo per opere pubbliche, che per quanto riguarda la mancata riscossione delle tre fidejussioni per un ammontare complessivo che tocca i 7 milioni e mezzo di euro. Ma la questione non è finita qui, infatti durante il prossimo Consiglio comunale, il Consigliere Papperini presenterà una nuova interpellanza con al quale chiederà quali siano stati gli esiti della procedura di salvaguardia aperta dal collegio di Vigilanza, nei confronti della Società Fincarducci, voluta dal Comune a seguito delle sollecitazioni del MoVimento 5 Stelle.

cantiere ex nuit cantiere san vigilio

Rispondi

Devi essere registrato per postare un commento.