Lasciata scadere anche la convezione Nuit – quale futuro? l’area deve diventare comunale

image_pdfimage_print

area ex Nuit 2016

Dopo il Parco di Levanta, l’Amministrazione comunale lascia scadere anche la convenzione denominata “ex Nuit e parte delle colonie di Levante”, stipulata con la società Fincarducci. Il 12 Gennaio 2016 è scaduta la convenzione che regolava gli impegni presi tra il Comune di Cesenatico e la società che avrebbe dovuto garantire 10 milioni di opere pubbliche e oneri di urbanizzazione al Comune di Cesenatico. Per tale motivo, il gruppo consiliare MoVimento 5 Stelle ha presentato un’interrogazione consiliare per conoscere il futuro di quest’area e, di conseguenza, avanzare le soluzioni più ragionevoli e sbloccare il comparto.

La nostra proposta è chiara. L’obiettivo è quello di sbloccare il comparto attraverso una revisione dei termini contrattuali. Innanzitutto il privato dovrà impegnarsi a ripristinare il suolo pubblico occupato: parcheggi, marciapiedi e illuminazione. Successivamente, sarà necessario far diventare l’area ex Nuit di proprietà comunale, garantendo al privato la conclusione dei lavori sulle colonie in degrado. La miglior soluzione per assicurare al Comune un’area aggregativa strategica da destinare a finalità turistiche, sportive e culturali.

 

Interpellanza 1 feb 2016 – ex nuit

Rispondi

Devi essere registrato per postare un commento.