Le fidejussoni non sono riscuotibili, ma va?

image_pdfimage_print

cantiere ex nuitcantiere san vigilio

Oltre il danno anche la beffa. Le fidejussioni stipulate dalla società Fincarducci, per garantire le opere publiche presenti nell’accordo di programmaex Nuit, non sono riscuotibili. La Confidi, finanziaria con cui sono state stipulate le fidejussioni, è fallita e indagata per bancarotta fraudolenta. Questa è la brutta sorpresa che il Comune di Cesenatico ha potuto constatare a seguito dell’interpellanza del Consigliere del MoVimento 5 Stelle, Alberto Papperini, con la quale si chiedevano chiarimenti in merito.

Ecco cosa apprendiamo da alcuni organi di stampa sulla vicenda: “5 Novembre 2014 – i finanzieri del Nucleo Speciale di Polizia Valutaria stanno eseguendo 4 ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dal GIP di Roma, dott. Stefano Aprile, nei confronti di altrettanti imprenditori operanti nel settore finanziario (rilascio di garanzie fideiussorie). A finire in manette con l’accusa di bancarotta fraudolenta aggravata e abusivismo finanziario sono stati dei soggetti tutti originari di Roma. Il rilascio delle polizze, senza la solidità patrimoniale e finanziaria necessaria, aveva in realtà l’unico scopo di consentire a due coniugi, attraverso il Consorzio Confidimpresa S.c.p.a. di Roma e con la complicità di altri indagati, di appropriarsi per fini personali dei premi versati dai clienti” (Fonte: statoquotidiano.it).Alcune polizze erano state emesse addirittura a garanzia di vari enti pubblici, tra cui la Presidenza del Consiglio dei Ministri, alcuni Ministeri (Interno, Ambiente, Sviluppo Economico), diverse Amministrazioni regionali, provinciali e comunali, l’Agenzia delle Entrate, l’Agenzia del Demanio, Tribunali, Prefetture, Questure, Università, Aziende Ospedaliere, vari Enti previdenziali, assistenziali e alcune Federazioni sportive” (fonte: il messaggero.it).

Al fallimento del progetto urbanistico si accosta un duplice danno per la collettività: da un lato il territorio è stato deturpato senza ripristinare i marciapiedi, parcheggi e illuminazione pubblica adiacente all’area Nuit; dall’altro la parziale copertura fideiussoria quantificabile in circa 3 milioni di euro non potrà essere riscossa da Comune. Questo accadimento dimostra come il sistema di garanzia fideiussoria sia precario nei fatti.

Rispondi

Devi essere registrato per postare un commento.