Parcheggio di Borella in stallo

image_pdfimage_print

Nel Quartiere di Borella, ormai da due anni, il parcheggio con area verde in via Cantalupo è stato ultimato. Tuttavia non vi è la possibilità né di accesso né di utilizzo. Ma andiamo con ordine per comprendere più chiaramente le vicissitudini che hanno postato a questa situazione di stallo.

Nel 2007 è stata sottoscritta una convenzione tra il Comune e un’azienda privata per la riqualificazione del comparto denominato “Piano Particolareggiano n°26”, il quale si trova nell’angolo tra via Cesenatico e via Cantalupo, vicino al Circolo ARCI. Il “PP 26” comprende la costruzione di un edificio privato e di diversi lavori pubblici in contropartita. Nel 2010 i lavori delle opere di urbanizzazioni primaria e secondaria sono stati ultimati. Tali opere comprendevano: accessi stradali, parcheggio per 60 macchine, illuminazione pubblica, aree verdi attrezzate, rete fognaria bianca e relativa segnaletica stradale, il tutto a carico del privato come da convenzione. Tuttavia l’edificio residenziale privato non è mai stato ultimato per via del fallimento nel 2010 della stessa azienda privata. A seguito del fallimento, il comparto è stato recintato e i lavori dell’edificio sono stati riassegnati dal Tribunale ad una successiva azienda. A causa di queste vicissitudini, il parcheggio e l’area verde sono rimaste recintate senza la possibilità di essere fruite delle famiglie del Quartiere di Borella, anche se i lavori sono stati terminati nel 2010.

Il parcheggio pubblico e il parco adiacente sono in una condizione di degrado, per questo motivo chiediamo che il Sindaco e l’Amministrazione si attivino nel minor tempo possibile per provvedere al collaudo e all’apertura di queste aree pubbliche funzionanti e pronte per l’utilizzo ormai da tempo, affinchè i cittadini di Borella, e non solo, possano godere di tali servizi.

Rispondi

Devi essere registrato per postare un commento.