La crisi di un sistema: creiamo delle alternative

image_pdfimage_print

(ringraziamo l’emittente SognoTV per la registrazione della serata)

PALAZZO DEL TURISMO DI CESENATICO (viale Roma), VENERDì 13 GENNAIO 2012 ORE 21:00; interverranno Roberto Mercadini (poeta-attore locale) e il prof. Maurizio Pallante (fondatore del Movimento Nazionale per la Decrescita Felice).

Di grande attualità il tema della serata che il Movimento 5 Stelle di Cesenatico intende proporre a tutte le persone che vivono questo momento storico nazionale (e globale) con responsabilità ed attenzione.
L’unica alternativa reale alla guerra degli spread è nelle nostre mani. Possiamo cambiare le cose anche solamente cambiando noi stessi nella nostra quotidianità.
Per valutare bisogna essere informati, e per informarsi non basta la televisione.

La decrescita
La decrescita è elogio dell’ozio, della lentezza e della durata; rispetto del passato; consapevolezza che non c’è progresso senza conservazione; indifferenza alle mode e all’effimero; attingere al sapere della tradizione; non identificare il nuovo col meglio, il vecchio col sorpassato, il progresso con una sequenza di cesure, la conservazione con la chiusura mentale; non chiamare consumatori gli acquirenti, perché lo scopo dell’acquistare non è il consumo ma l’uso; distinguere la qualità dalla quantità; desiderare la gioia e non il divertimento; valorizzare la dimensione spirituale e affettiva; collaborare invece di competere; sostituire il fare finalizzato a fare sempre di più con un fare bene finalizzato alla contemplazione. La decrescita è la possibilità di realizzare un nuovo Rinascimento, che liberi le persone dal ruolo di strumenti della crescita economica e ri-collochi l’economia nel suo ruolo di gestione della casa comune a tutte le specie viventi in modo che tutti i suoi inquilini possano viverci al meglio.
Maurizio Pallante

Rispondi

Devi essere registrato per postare un commento.