Parcheggi selvaggi in area verde

image_pdfimage_print

viale-torino parcheggi (1)

Il parcheggio selvaggio all’interno dell’area verde di Viale Torino non è affatto terminato. Da ormai una settimana le auto che si trovano bellamente parcheggiate in area verde stanno a certificare come la campagna di “degrado programmato” messa in atto dall’amministrazione comunale sia in fase di piena attuazione. I cittadini fermarono le motoseghe nel 2012 e da allora chi ci amministra ha messo in atto un piano subdolo ed incivile. In questi ultimi anni abbiamo potuto assistere al cedimento, pezzo per pezzo, della staccionata che impediscono alle auto di entrare nel parco, senza che ne venisse mai sostituito uno. Sarebbe bastato qualche euro e un paio di cartelli per evitare quello che i cittadini del Boschetto considerano un vero affronto. Non puo’ essere un caso se l’attuale amministrazione ( così attenta a fare e disfare costose rotonde o a programmare improbabili e antiquate isole ecologiche interrate) non trova le risorse per difendere il verde di tutti al costo di pochi euro: è una scelta voluto. Da tempo il MoVimento 5 Stelle propone la riqualificazione del parco, anche attraverso la creazione di una ciclabile, ma evidentemente ci sono interessi che vorrebbero la zona un bel paradiso dell’auto. Favorire il privilegio di pochi a discapito del verde di tutti non è una strategia che può portare lontano e distruggere il verde non porterà certo nemmeno più turisti.

Umberto Rondoni, responsabile ambiente M5S Cesenatico

umberto rondoni (1)

Rispondi

Devi essere registrato per postare un commento.