La scelta degli scrutatori…

image_pdfimage_print

urna elettorale

Le elezioni sono alle porte e con esse si presenta la possibilità di proporsi come scrutatore ai seggi elettorali. Oltre ad essere un esperienza civica, il compito dello scrutatore rappresenta un lavoro sebbene si tratti di soli 2 giorni retribuiti.

La normativa attuale, alquanto discutibile, presenta la possibilità di assegnare gli scrutatori in quote ai partiti, nominati in maniera diretta. A nostro avviso tale modalità di scelta è fortemente imparziale e ingiusta nei confronti della cittadinanza, soprattutto nei confronti delle famiglie che sono in maggiore difficoltà economica. Per questo motivo crediamo che per tale possibilità si dovesse dare priorità ai disoccupati del nostro Comune e alle famiglie disagiate. Stante la crisi, ormai entrata nelle nostre case, anche poche centinaia di euro possono aiutare chi versa in condizioni economiche difficili.

La lista degli scrutatori decisa nei giorni scorsi dalla Commissione elettorale, nella quale il gruppo Consiliare MoVimento 5 Stelle non è stato invitato a partecipare, non è stata pubblicata sul sito del Comune di Cesenatico. Il sito comunale pecca di trasparenza di informazione, negando la possibilità per i cittadini di fruire di notizie e informazioni pubbliche. Come gruppo consiliare, non facente parte della Commissione elettorale, abbiamo presentato una richiesta di atti con la quale chiediamo che ci venga comunicato il metodo di scelta degli scrutatori e gli elenchi dei medesimi delle ultime tre tornate elettorali.

Rispondi

Devi essere registrato per postare un commento.