ALLE POLITICHE DEL 4 MARZO GLI SCRUTATORI SI SCELGANO FINALMENTE TRA STUDENTI E DISOCCUPATI!

image_pdfimage_print

Negli ultimi 5 anni, alla vigilia di ogni tornata elettorale, abbiamo denunciato la modalità di designazione della nomina degli scrutatori chiedendo alle Amministrazioni di turno che la scelta ricadesse tra disoccupati e studenti. Le commissioni elettorali, formatasi all’indomani delle elezioni amministrative del 2011 e del 2016, ha sempre visto il MoVimento come unica forza politica non rappresentata. Pd e centro destra, negli anni, hanno utilizzato un criterio di nomina degli scrutatori discutibile e discrezionale, disinteressandosi ripetutamente di applicare qualsiasi altro metodo trasparente in grado di garantire la designazione di quei concittadini che vivono una condizione di vulnerabilità a causa dell’assenza di lavoro.

La scelta degli scrutatori per la composizione dei seggi in occasione di tornate elettorali è lasciata alla discrezione della commissione elettorale che li sceglie fra coloro iscritti nell’albo unico dell’ufficio elettorale. Il M5S chiede che il prossimo 4 marzo gli scrutatori vengano sì sorteggiati fra coloro che sono iscritti all’albo, ma esclusivamente individuandoli in disoccupati iscritti nelle liste di collocamento del centro per l’impiego e tra studenti.
Per la consultazione relativa al referendum per la modifica della Costituzione di dicembre 2016 abbiamo assistito ad una parziale apertura del Pd mentre Buda, eletto grazie all’astensione della maggioranza consiliare Partito Democratico-Repubblicani, ha continuato a nominare le persone a propria discrezione.

Oggi è possibile permettere ai cittadini senza uno stipendio di ricoprire il ruolo di scrutatore, esattamente come succede in altri comune: è infatti sufficiente un’autodichiarazione per semplificare il lavoro degli uffici elettorali.
Chiediamo ai componenti della commissione elettorale, in totale rappresentanza delle forze politiche presenti in Consiglio Comunale, di adottare un criterio trasparente e attento alle persone in difficoltà economica: si crei una lista di persone iscritte all’albo degli scrutatori che autocertificano di rientrare nei criteri stabiliti e si effettui un sorteggio aperto ai cittadini che vi vogliono assistere.
elezioni-politiche-ilmartino-it_

Rispondi

Devi essere registrato per postare un commento.