Criminalità dilagante....


criminalit

Difficile lavorare e vivere a Ponente. Prima il degrado e gli allagamenti, poi i furti alle attività produttive e turistiche, ora un’aggressione in pieno giorno.
Ieri sera alle ore 19.00 un’esercente del quartiere di Ponente è stato aggredito con un bastone da un soggetto riconducibile al campo nomade installato nelle vicinanze del parco acquatico di Atlantica.
Due persone, un uomo e una donna di etnia nomade, ormai da giorni tentano di rubare negli esercizi commerciali del lungomare.
Ieri sera sono riusciti nel loro intento all’interno di un negozio di abbigliamento estivo. Essendo stati scoperti,
i due sono scappati verso la spiaggia inseguiti dal gestore del tabacchi vicino e da altri che avevano assistito al furto.
La fuga è terminata quando l’uomo ha colpito più volte con un bastone il gestore del tabacchi, rompendogli il naso e il polso.
Non è più possibile continuare a lavorare e vivere in queste condizioni di insicurezza. Chiedo l’intervento delle forze dell’ordine e dell’Amministrazione comunale per arginare questo fenomeno di degrado a 360 gradi, che sta colpendo il Quartiere di Ponente.