Problematiche quartiere Boschetto…

image_pdfimage_print

Durante le recenti serate di incontri con i quartieri organizzate dal MoVimento 5 Stelle, sono state segnalate diverse problematiche relative al quartiere Boschetto.

Chiaramente non è possibile accusare solamente l’Amministrazione attuale di tutte le situazioni di degrado nel nostro Comune, tuttavia esiste un problema di incuria che in questo primo anno e mezzo di legislatura non è stato
risolto nonostante il tanto auspicato “cambio di rotta”. Non si riesce a  comprendere come in una zona del territorio comunale, in cui si concentrano strutture ricettive e turistiche, l’attenzione delle amministrazioni che si sono susseguite negli ultimi 20 anni abbiano tutte dimostrato le stesse distrazioni e mancanze.

Un motivo di allarme per i cittadini è legato alla questione sicurezza, in quanto gli ultimi fatti di cronaca legati a furti in locali pubblici e abitazioni private hanno allarmato non poco i residenti del quartiere. L’attenzione dei cittadini si concentra anche sulle manutenzioni ordinarie. Non è accettabile che da maggio a settembre lo spazzamento delle strade sia totalmente assente o limitato a mezzi automatici che raccolgono le poche foglie al centro dei viali lasciandone un ginocchio a lato. Il problema della pulizia si lega all’incuranza del verde pubblico, a una illuminazione pubblica limitata anche durante il periodo estivo e alla scarsa attenzione sulla sicurezza stradale. Infine, l’attenzione dei residenti si soffermata sul parcheggio adiacente alla chiesa e all’ospedale, dove si segnala la presenza di una vasta copertura in cemento – amianto ad altezza d’uomo, della quale ci si domanda se sia stata mai accertata la possibile minaccia alla salute pubblica.

Il Movimento 5 Stelle evidenzia il fatto che le osservazioni pervenute sono spesso inascoltate e mai risolte. Purtroppo non si riesce ad andare oltre, per cui lanciamo un appello a tutti gli albergatori della zona. Proponiamo un momento di confronto diretto tra albergatori e residenti.  Chiediamo che venga indetta una prima assemblee con albergatori e residenti del quartiere per costruire assieme un quartiere a misura di persona. L’obiettivo è creare progetti che possano migliorare la qualità dei residenti e l’appetibilità turistica della zona. Le idee da parte di chi ama questo quartiere non mancano ed è giunto il momento di partecipare e confrontarsi per il bene di tutta la collettività.

Rispondi

Devi essere registrato per postare un commento.