ARPA… ma che musica maestro!

image_pdfimage_print


Arpa tenta un’operazione di propaganda abbastanza sorprendente. Si auto celebra e censura la scarsa diligenza di chi avrebbe dovuto visitare il sito dell’Ente ed estrapolarne dati necessari per informarsi in maniera esaustiva, ma scivola su un comportamento che non esito definire grave e lesivo del ruolo che tale Ente svolge e di quello che rappresenta la mia figura di Consigliere Comunale. Arpa commette un vero e proprio sovvertimento istituzionale laddove invade funzioni istituzionali di altri organi. Arpa dimentica che il proprio ruolo si configura come Ente strumentale con un compito di supporto e di vigilanza, al servizio dell’autorità Amministrativa rappresentata, nel caso specifico, nella persona del Sindaco del Comune di Cesenatico.

Arpa ha fornito al Sindaco del Comune di Cesenatico una serie di dati e di esami che hanno portato all’ordinanza di divieto della balneazione, poi alla sua revoca. La mia richiesta di un comma informativo in Commissione pianificazione territoriale ed ecologia nasce proprio nel contesto appena ricostruito e quindi come Consigliere Comunale, rispettoso dei diritti e poteri che tale carica mi attribuisce, mi impone di interloquire solamente con il Sindaco del Comune. E’ ovvio che possa avere visionato il sito dell’Arpa, ma ciò non mi nega la possibilità di richiedere la presenza di funzionari Arpa in Commissione. Ognuno deve fare  il proprio mestiere e non è certamente apprezzabile questo tipo di atteggiamento.

Il MoVimento 5 Stelle non accetta le decisioni prese nel silenzio più totale. Desideriamo diffondere la cultura della trasparenza e della responsabilità su ogni singolo atto amministrativo e ci impegneremo per far si che ciò avvenga.

 

Alberto Papperini

Consigliere MoVimento 5 Stelle Cesenatico

Rispondi

Devi essere registrato per postare un commento.