Cameriere… ecco la mancia!

image_pdfimage_print

La società Cesenatico Servizi srl (ex Gesturist spa) ha richiesto al Comune di Cesenatico il pagamento dei suoi crediti insoluti, pari ad un importo di €. 3.535.352,15, per lavori pregressi a partire dal 2003 fino al maggio 2011. Ci pare una somma enorme, considerando che il livello delle manutenzioni stradali, dei marciapiedi, del verde pubblico e più in generale del decoro urbano si trova in condizioni pietose. Confidiamo che le richieste presentate dal presidente ex Gesturist, Paganelli Giancarlo, siano in gran parte infondate perché se così non fosse le nostre finanze comunali, già in condizioni fallimentari, subirebbero un colpo ancor più pesante. E’ utile ricordare al nuovo sindaco Buda che i contratti vigenti prevedono che i pagamenti devono corrispondere ai reali lavori eseguiti con verifica di congruità, per cui è opportuno che, prima di liquidare le fatture, vengano eseguiti tutti i controlli necessari.

Veniamo da una brutta esperienza, considerando il fatto che il nostro enorme patrimonio pubblico è stato ceduto ai privati (campeggio, due stabilimenti balneari, terreni edificabili, ecc.), il Comune ha debiti per 54 milioni di euro circa e la spesa corrente è altissima; per questi motivi è indispensabile controllare efficacemente i lavori per eliminare sprechi, errori e clientele.

Il Movimento 5 Stelle resterà vigile e attento affinché il Comune eviti di fare passi falsi.

Rispondi

Devi essere registrato per postare un commento.