Papperini presenta ai cittadini il programma elettorale

image_pdfimage_print

pres1

 

Venerdì sera presso il Museo della Marineria di Cesenatico, Alberto Papperini si è presentato pubblicamente alla cittadinanza come candidato a Sindaco di Cesenatico. Alla serata hanno partecipato anche i due Consiglieri Regionali pentastellati, Andrea Bertani e Raffaella Sensoli. La sala del Museo ha accolto ottanta cittadini tra cui simpatizzanti del Movimento 5 Stelle, professionisti del territorio, avversari politici e semplici curiosi che per la prima volta hanno incontrato e conosciuto Alberto Papperini.

La serata è stata aperta dal brano musicale “ho partecipato”, suonato per l’occasione live in acustico da Roberto Farabegoli. A seguire, Papperini ha illustrato le linee guida programmatiche del MoVimento 5 Stelle e, cosa più importante, il metodo di partecipazione da applicare una vota entrati in amministrazione, attraverso il bilancio partecipato con i Quartieri. I punti del programma elettorale sono chiaramente comprensibili e applicabili:

  • DEMOCRAZIA PARTECIPATA. Dobbiamo fornire un metodo di partecipazione alle decisioni amministrative, che garantisca ai quartieri e alle categorie economiche di poter incidere sulle scelte per opere pubbliche ed interventi di ordinario decoro per la città.
  • DIRIGENTI E DIPENDENTI. dovrà essere inevitabilmente riordinato l’organico comunale e dirigenziale (in particolare urbanistica e lavori pubblici), incidendo maggiormente sulla Cesenatico servizi srl.
  • ABBASSARE LE TASSE. Le tasse devono essere inevitabilmente abbassate per poter rilanciate l’economia, attraverso un’economicità amministrativa e un taglio del 10 per cento delle spese correnti (3 milioni di euro).
  • SPORT, CULTURA E MOBILITA’ PER RILANCIARE IL TURISMO. Il turismo può essere rilanciato solamente attraverso il mantenimento del decoro urbano, progetti culturali e sportivi che possano garantire un valore aggiunto all’offerta turistica. Identificheremo e valorizzeremo strade comunali che possano diventare vere e proprie dorsali per il ciclo-turismo in Romagna. Parcheggi scambio e direttive ciclo pedonali saranno di fondamentale importanza per imporre un turismo sostenibile, di qualità ed una vivibilità di alto livello. Musica, storia, tradizioni, gastronomia, arte e ambiente devono essere la nostra colonna portante per proporre una Cesenatico viva tutto l’anno, non solo per i turisti ma anche per i residenti.
  • SCUOLA PUBBLICA. La scuola pubblica deve tornare al primo posto tra le prerogative di un’amministrazione comunale. Servizi e finanziamenti devono essere dirottati verso una riqualificazione degli edifici scolastici, in particolare per garantirne la sicurezza sismica.
  • PIANIFICAZIONE URBANISTICA. La pianificazione urbanistica sarà un tassello fondamentale per il rilancio: città delle colonie, ex Nuit, riapertura osservazioni al RUE. Saranno formati alcuni dipendenti comunali per intercettare finanziamenti europei, che diano ossigeno ad opere pubbliche e interventi di carattere privato. A tale scopo verrà aperto uno “sportello Europa”, a favore di tutti quei privati che volessero approfittare di questa opportunità.
  • USCIRE DA HERA E RACOLTA PORTA A PORTA. Uno degli obiettivi di mandato sarà quello di uscire da Hera per abbassare la TARI e proporre una raccolta porta a porta, che garantisca un aumento della differenziazione con minori spese per l’utente.
  • SICUREZZA: la sicurezza è uno degli argomenti più sentiti dalla cittadinanza e per tale motivo dovrà essere presa in forte considerazioni, attraverso azioni di contrasto all’illegalità e furti.
  • OSPEDALE DELLA COSTA. L’ospedale Marconi e punto di primo intervento devono essere implementatati, specialmente in periodo estivo per sopperire al carico di utenza, con un’ortopedia sala gessi ed una pediatria almeno H12.

 

Rivedi la serata:


Live Video streaming by Ustream

 

 

pres2

Rispondi

Devi essere registrato per postare un commento.