Si Signore… ai vostri ordini!

image_pdfimage_print


Durante il prossimo Consiglio comunale, il MoVimento 5 Stelle di Cesenatico presenterà una mozione con la quale si approfondirà la recente nomina del nuovo Dirigente del Settore Vigilanza–Comandante del Corpo di Polizia Municipale. Entriamo nel merito.

Con delibera di Giunta è stata approvata l’assunzione mediante comando dal Comune di Bellaria-Igea Marina del Dott. Roverati Daniele dal 01/08/2011 al 30/09/2011 alla posizione di Dirigente del Settore Vigilanza–Comandante del Corpo di Polizia Municipale”, con una spesa complessiva per il Comune di Cesenatico di euro 7.947,04. Abbiamo riscontrato  il pagamento di due Dirigenti per il medesimo settore nei mesi di agosto – settembre, essendo stata conferita precedentemente una proroga all’ex Dirigente Dott. Rosseti fino al 30/09/201. Con successiva delibera di Giunta è stato approvato un incarico a metà servizio (3 giorni lavorativi a settimana) al Dott. Roverati nel periodo dal 01/10/2011 al 31/12/2011, riscontrando un costo per il Comune di Cesenatico di euro 30.149,24. La procedura adottata di nomina non rispetta le leggi vigenti in quanto la competenza nell’approvazione di tale Atto spetta al Consiglio comunale e non alla Giunta. Inoltre il Dott. Roverati non potrà assolvere appieno alle proprie funzioni, svolgendo lo stesso incarico anche nel Comune di Bellaria-Igea Marina. I Cittadini devono sapere che il Dott. Roverati andrà a percepire uno stipendio doppio rispetto alla sua funzione, svolgendo lo stesso incarico in due Comuni differenti: totale lordo annuale di  euro 96.000,93, dei quali euro 48.000,47 saranno pagati dal Comune di Cesenatico. Si buttano soldi mentre gli altri dipendenti hanno i contratti bloccati.

Il MoVimento 5 Stelle è profondamente indignato di come la nuova Giunta stia ripercorrendo scelte partitiche già viste nelle precedenti Amministrazioni. Si favoriscono gli amici con procedure illegittime? Dov’è il “cambio di rotta” tanto acclamato?

Rispondi

Devi essere registrato per postare un commento.