Trasparenza, questa sconosciuta…

image_pdfimage_print

La Giunta Buda continua a stupirci e cerca ogni pretesto per evitare il confronto con i cittadini. I comportamenti autoritari di questa Giunta sono innumerevoli:

- Vengono istituite commissioni segrete per la modifica dello Statuto comunale (le “regole del gioco”) e allontana il pubblico con atteggiamenti illegittimi, contrari ai principi della Carta Costituzionale e ai regolamenti comunali in materia di trasparenza degli atti.
- Le deliberazioni vengono adottate dalla Giunta senza alcuna consultazione coi quartieri, le categorie e i cittadini.
- Il bilancio comunale è dissestato e continuano ad approvare debiti “fuori bilancio” per importi ingentissimi.

Dopo averci limitato l’utilizzo ad una sola mattinata a settimana dell’ufficio adibito per l’espletamento del mandato dei gruppi consiliari, chiuso il comune, sabotato la commissione controllo, ora l’Amministrazione ha deciso di far pagare l’utilizzo della saletta “ex vigili” del Palazzo del Turismo, che è sempre stata concessa gratuitamente a gruppi politici e associazioni per incontri di carattere informativo e di culturale. Il MoVimento 5 Stelle in passato aveva svolto in tale luogo interessanti iniziative molto partecipate sui temi relativi al bilancio comunale, sviluppo urbanistico e questioni ambientali. Un’amministrazione comunale corretta dovrebbe favorire, come prescrive lo Statuto, tutte le attività democratiche, di informazione e culturali, non solamente quelle vicine alla sua fazione partitica.

Ancora una volta il Sindaco Buda non si è smentito. Il suo è un autoritario “cambio di rotta”, che poco ha a che fare con i principi democratici. Pertanto il MoVimento 5 Stelle ha organizzato l’incontro coi cittadini di Cesenatico all’aperto, nel portico del Palazzo del Turismo, proprio davanti alla saletta “ex vigili” rimasta chiusa.

Rispondi

Devi essere registrato per postare un commento.